Anime sognanti

Daydreaming, dall’ultimo album A Moon Shaped Pool dei Radiohead, è un capolavoro.

Accompagna la musica un video poetico, fortemente simbolico e pregno di significato.

Il protagonista è lo stesso leader dei Radiohead, Thom Yorke. Lo vediamo emergere da una luce intensa che simboleggia il luogo delle anime. Da lì, da quello stato iniziale di beatitudine, ognuno di noi si incammina per incarnarsi e affrontare il percorso terreno.

E così Thom spalanca le porte per osservare quale vita lo aspetta, quale vita ha scelto di vivere. Ripercorre i momenti salienti dell’infanzia che lo attende, l’ospedale che tanto lo segnerà. Fin da bambino Thom Yorke verrà, infatti, sottoposto a vari interventi chirurgici per correggere una paralisi congenita all’occhio sinistro. Nei primi cinque anni di vita subirà molte operazioni le quali determineranno una semi-cecità e un problema alla palpebra sinistra, che diverrà poi il suo tratto somatico inconfondibile.

Si vedono poi luoghi diversi, case diverse, a ricordare che la famiglia Yorke non si stabilirà mai in un luogo per molto tempo, una cosa che causerà in lui una difficoltà nel costruire nuove amicizie, creando così un’atmosfera di isolamento e solitudine.

Si incontrano spesso porte con la scritta “Exit” ma ogni volta vediamo Thom prendere la strada opposta. Vuole andare avanti, vuole vedere, anche se certe visioni possono far male.

Seguono scene di vita quotidiana, persone in lavanderia, persone che mangiano o che sono al mare… Poi una casa vuota, segno della separazione con la moglie Rachel Owen, la compagna di una vita. Una separazione atroce e sofferta che lo segnerà profondamente e che si respira in tutto quest’ultimo album. Una scena emblematica, molto forte, vede un’adolescente sbattere la porta in faccia a York mentre passa in un corridoio. Un momento che simboleggia e ricorda il distacco dei figli che subirà a seguito della separazione.

Poi, improvvisamente, immagini della natura irrompono e innalzano l’anima in stadi superiori di coscienza, ricordando al protagonista il luogo da cui tutto ha avuto inizio, da dove la sua anima ha percorso i primi passi. È solo nella natura che tutti noi possiamo ritrovare quella serenità e quella pace.

The white room
By a window
Where the sun comes through

Versi che rappresentano proprio il desiderio profondo umano di vivere immersi e in simbiosi con la natura. Una natura, però, che nemmeno i sognatori riescono ormai a proteggere sembra volerci ammonire Thom. Ci arriva diretto il suo messaggio: l’inquinamento, i cambiamenti climatici, le distorsioni tra Nord e Sud del mondo. Il danno è fatto.

Dreamers
We never learn
Beyond the point
Of no return
And it’s too late
The damage is done

Poi, finalmente, si addormenta accanto al fuoco. Ha visto la vita che lo aspetta e la accetta con un sorriso perché ogni vita è stata da noi scelta ed è lì per essere vissuta in tutte le prove che ci chiamerà ad affrontare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...