I maiali della guerra

War Pigs: una delle canzoni più belle contro la guerra, tratta dall’album Paranoid dei Black Sabbath, il quartetto formato dal celeberrimo Ozzy Osbourne (voce), Tony Iommi (chitarra), Geezer Butler (basso) e Bill Ward (batteria). Per molti questa è la migliore canzone dei Sabbath. Possiamo ascoltare tutta l’abilità tecnica e musicale dei componenti senza dimenticare il testo… una denuncia paurosamente sempre attuale.

War pigs

Generals gathered in their masses
just like witches at black masses
evil minds that plot destruction
sorcerers of death’s construction
in the fields the bodies burning
as the war machine keeps turning
death and hatred to mankind
poisoning their brainwashed minds…
Oh lord yeah!
Politicians hide themselves away
they only started the war
Why should they go out to fight?
They leave that role to the poor
Time will tell on their power minds
Making war just for fun
Treating people just like pawns in chess
Wait ’till their judgement day comes, yeah!
Now in darkness world stops turning
Ashes where the bodies burning
No more war pigs have the power
Hand of God has struck the hour
Day of judgment, God is calling
On their knees the war pig’s crawling
Begging mercy for their sins
Satan laughing, spreads his wings
Oh lord yeah!

I maiali della guerra

Generali raccolti nei loro ammassamenti
Proprio come le streghe ai sabba
Menti malvagie che pianificano distruzione
Stregoni della costruzione della morte
Nei campi bruciano i corpi
Mentre la macchina da guerra avanza
Morte e odio per la razza umana,
Avvelenando le menti già plagiate
Oh Dio yeah!
I politici si nascondono
Hanno solamente iniziato la guerra
Perché dovrebbero andare là fuori a combattere?
Lasciano questo ruolo al povero
Il tempo dirà cosa sarà delle loro menti potenti
Fanno la guerra solo per divertimento
Trattando le persone come i pedoni degli scacchi,
Aspettando che arrivi il giorno del giudizio
Ora nell’oscurità il mondo smette di girare,
Ceneri dove bruciano i corpi
I Maiali della Guerra non hanno più il potere,
E Dio, mentre fa battere l’ora,
Chiamando il giorno del giudizio
I maiali della guerra strisciano sulle ginocchia,
Implorando pietà per i loro peccati
Satana, ridendo, spiega le ali
Oh Dio, yeah

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...